domenica 5 agosto 2007

Io ci sarò, e tu?


Ho deciso di partecipare al V-day.
L'otto settembre ci sarà una giornata di 'azione popolare', ognuno di noi, ogni cittadino e cittadina italiana potrà scendere in piazza e fare sentire la propria voce, manifestare la propria indignazione, dichiarare pubblicamente il proprio sdegno verso questa classe politica fatta di mercanti, mercenari e azionisti della 'cosa pubblica'!

Non solo una Casta, come i giornalisti Stella e Rizzo hanno denunciato, ma dei mascalzoni che approfittando della anomia diffusa, della (prolungata) carenza di controllo sociale, dell'ormai inesistente senso civico dei cittadini per fare le loro mascalzonate, i loro (sporchi) affari, i loro accordi 'trasversali' il tutto per mantenere e rimpinguare il loro potere.

Questo per me è inaccettabile sul piano civico, morale, etico e politico (ah, che bella parola è questa..)!

Per questi motivi ho deciso di partecipare anch'io, di 'scendere in piazza', di passare dalle chiacchiere e lamentele (tipiche italiane) all'azione.
Io sono contro questa ingiustizia sociale e aderirò alla proposta di Legge Popolare promossa da Beppe Grillo ed il mettup di Roma:
- via i 24 (1 se ne è andato) parlamentari condannati presenti in Parlamento
- solo 2 legislature consentite per parlamentare
- elezione diretta del parlamentare (non come la attuale legge 'porcata').

Io non accetto più queste ingiustizie!
Io voglio fare sentire la mia voce contro questo schifo!
Io non voglio fare finta di niente (ed alimentare questa Casta)!
Io l'otto settembre ci sarò!

E tu? Cosa farai?
Starai a casa a guardare dalla finestra o scenderai in piazza a protestare?

1 commento:

Pietro ha detto...

Io ci sarò!
Anche io sono stufo di essere preso per i fondelli, e non dico che riusciremo a cambiare qualcosa, ma almeno faremo sapere che il malcontento c'è. Secondo me la gente in piazza ci sarà, si firmerà la proposta di legge e si arriverà alle 50 mila firme. Ma temo che lo spazio dato su giornali e TV non sarà adeguato. Se per Cogne - con tutto il rispetto per quel povero bambino morto - hannno fatto tutti quei servizi, il V day ne merita almeno il triplo.
Comunque proviamoci almeno, io ci sarò. E vedrò di fare proseliti.
Pietro